Grasse: inebriante borgo provenzale


Il forte profumo nell’aria, indica che si è a poca distanza da Grasse. Le fragranze percepite sono inequivocabili; rosa, fresia e cedro sono un esempio, ma è il gelsomino quello che spicca più di tutti. Famoso sopratutto perché fa parte delle ottanta essenze che compongono il celebre Chanel N°5, è il fiore più delicato da lavorare perché facilmente deteriorabile. Per imparare qualcosa di più sul mondo dei profumi si può visitare il Musée International de la Parfumerie oppure scegliere una delle tre maison storiche, come ho fatto io. Tra Molinard, Galinard e Fragonard, ho scelto quest’ultima perché era un po’ il motivo principale della mia fermata sulla strada per Marsiglia.

 

Profumi Fragonard a Grasse

 

La maison fu fondata nel 1926 da Eugene Fuchs, che chiamò l’azienda come il conterraneo pittore francese Jean-Honore Fragonard. Le fragranze sono tutte prodotte in azienda che, oggi, è guidata da Agnès, Françoise e Anne, quarta generazione della famiglia fondatrice. Ogni anno vengono selezionate nuove essenze per arricchire la collezione dei profumi e la breve visita gratuita vi farà immergere in un mondo fatto di alambicchi ed essiccatori, che non avreste immaginato.

Al primo piano della fabbrica storica, invece, si può ammirare la più ricca collezione di flaconi, documenti e cofanetti legati al mondo del profumo. Gli oggetti arrivano da tutto il mondo, frutto di numerosi viaggi. All’ingresso, naturalmente, si viene accolti da una fontana realizzata dalla scultrice Beatrice Guichard, che profuma di May Rose, la tipica rosa di Grasse.

Nello splendido negozio, dopo essermi lasciata guidare nella conoscenza della produzione Fragonard, ho scelto per me un’acqua di profumo al sandalo e cardamomo. Il richiamo delle spezie e dell’Asia è sempre irresistibile.

 

Il borgo

grasse le vie

Grasse è piccola e deliziosa. Arrocata su una collina, mantiene la sua struttura medievale ed è piacevole passeggiare per le sue vie, dominate dai balconi con le ringhiere a merletto, animate dalle brasserie e dai brocante. Il profumo di croissant si mescola a quello dei fiori e non assaggiare qualcosa è impossibile. A cena, la scelta tra i tanti bistro è semplice e non ci si può privare di un calice di vino rosè provenzale da accompagare a del buon foie gras.

grasse sedia