Ritorno in Sri Lanka, dove la felicità è di casa


Torna dove sei stata felice, mi disse qualcuno una volta. Ed è un consiglio che ho sempre cercato di seguire: appena posso faccio un salto in Turchia e la Thailandia è sempre nei miei pensieri quando programmo un nuovo viaggio.

Quest’anno torno in Sri Lanka, Paese che mi ha stregata per i sorrisi donati senza un perché, per i colori vivaci, per i sapori decisi ma ben equilibrati, per le foreste incontaminate, per il profumo di incenso, per i canti buddisti, per la generosità dimostrata in ogni situazione.

Lo Sri Lanka è dove la felicità è di casa, soprattutto la mia, ed è lì che voglio tornare per rigenerarmi e immagazzinare nuova linfa creativa. Tornerò con un compagno di viaggio speciale, Graziano Perotti, fotografo di fama internazionale di cui apprezzo soprattutto la capacità di entrare in contatto con l’anima delle persone. Lo scorso novembre, durante il nostro primo viaggio in terra singalese, eravamo ancora ancora in volo sopra l’Oceano che già avevamo deciso di tornare: avremmo voluto vedere molto di più.

Sarà un viaggio di arricchimento, che si svolgerà on the road (ma con autista, viste le difficoltà per affittare un’auto) per cercare di cogliere ogni attimo, di fermare ogni sguardo e di farci sorprendere dalla bellezza.

Voglio tornare dove sono stata davvero felice, per ricordarmi ancora una volta che senza peregrinazioni alla scoperta del mondo non solo sarei meno felice, ma soprattutto sarei molto più arida in quanto a sentimenti e incapace di provare le forti emozioni che, ogni giorno, accendono il mio fuoco interiore.

Buone vacanze a tutti 😉