Twinings: il tè della regina d’Inghilterra


Il bello del passeggiare senza meta in una città come Londra è, tra le altre cose, quello di ritrovarsi a fare una breve sosta per cambiare l’obiettivo della fotocamera proprio davanti allo storico negozio della Twinings. L’azienda è stata fondata nel 1706 in questo piccolo shop sullo Strand che, ancora oggi, è l’unico al mondo ad offrire la gamma completa dei prodotti.

Twinings è stato il primo a introdurre il tè in Gran Bretagna e da quasi 200 anni è fornitore ufficiale della casa reale inglese. L’azienda, inoltre, fa parte dell’associazione di produttori che si basano su principi di commercio equo ed etico.

Il tè accompagna ogni momento della giornata di ogni inglese: il preferito è l’Assam, tè nero da servire, con un po’ di latte, in tazze di fine porcellana. In accompagnamento dolci e tramezzini salati, ma solo durante il rito delle 5 del pomeriggio.

Il negozio al 216 dello Strand è piccolo e accogliente, con l’arredamento in legno e il bar al fondo, che rimane un po’ riservato. In esposizione le duecento miscele, distribuite ormai in tutto il mondo. Alla sua apertura era noto come “Golden Lion perché, non esistendo ancora i numeri civici, il fondatore pensò di scegliere come simbolo aziendale un leone d’oro, rimasto poi emblema del marchio.

Per preparare un buon tè all’inglese procedere in questo modo:

  • Bollire l’acqua in un pentolino e versarla in una teiera.
  • Riscaldare la teiera facendo girare l’acqua bollente al suo interno e riversarla nel pentolino.
  • Mettere nella teiera le foglie di tè (1 cucchiaino a testa + 1 per la teiera)Versare l’acqua nella teiera e lasciare in infusione per alcuni minuti.
  • Il latte, se gradito, si aggiunge nella propria tazza prima di versarvi il tè.

 

È buona norma non lasciare la teiera vuota dopo aver servito tutti gli ospiti. Il tè si beve avvicinando tazza e piattino alle labbra, non ci si china mai verso essi. Una volta bevuto un sorso, la tazza va appoggiata sul tavolo, mai tenuta in mano.

Quello del tè è un rito da godere con calma perché come qualcuno disse “ Il tè è sapere liquido”.

Curiosità: lo splendido clipper Cutty Sark, in esposizione a Greenwich e ristrutturato dopo il recente incendio, è stato costruito nel 1869 per vincere la gara del tè sulla rotta tra la Cina e Londra.

cutty sark